L’aria fritta del nuovo faro

Apprendiamo dalla stampa che il consigliere comunale della lista “Il nuovo faro”, dopo aver definito come aria fritta il documento votato dalla maggioranza insieme alla Lega ed al M5S sulla questione SASI, avanza proposte di interventi tecnici per risolvere, entro un anno, la grave situazione idrica del vastese e chiede contestualmente il commissariamento della SASI S.p.a. .

Senza entrare nel merito di queste proposte di intervento, sulle quali ci sarebbe molto da discutere, rileviamo che la proposta di delibera sottoscritta dal medesimo consigliere insieme ad altri consiglieri di minoranza, ha un contenuto completamente diverso rispetto alle sorprendenti intuizioni palesate dal consigliere del Nuovo faro. In particolare la proposta di delibera si limita a chiedere una convocazione trimestrale del Presidente della SASI in Consiglio comunale e a esprimere la massima preoccupazione per la prospettiva di un aumento tariffario a carico dei cittadini, preoccupazione condivisa da tutti e comunque contenuta anche nel documento approvato dalla maggioranza, da Lega e M5S.

Giova rammentare che in Consiglio comunale si votano le proposte così come scritte sugli atti e non i reconditi pensieri dei consiglieri comunali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest