#NOMUOS: ancora un rinvio, basta! Scriviamo a Grasso!

FG_AUTHORS: M5S Senato News

) Ancora un nuovo inaccettabile rinvio per la mozione del Movimento 5 Stelle contro il MUOS. Diciamo basta e chiediamo ai cittadini di scrivere direttamente al Presidente del Senato Pietro Grasso per chiedere l’immediata calendarizzazione del documento a 5 stelle. “Durante la seduta congiunta delle Commissioni Sanità e Ambiente del Senato, i presidenti hanno chiesto un nuovo inspiegabile rinvio della votazione che era prevista per il 13 marzo, adducendo la necessità di approfondire la materia. In realtà è tutta una farsa”, denunciano il capogruppo del M5S Senato Vincenzo Maurizio Santangelo ed il portavoce al Senato Carlo Martelli. “La mozione del M5S per chiedere al Governo di esprimersi sulla realizzazione del MUOS, la dannosa opera di comunicazione satellitare militare che metter à a repentaglio la sicurezza e la salute dei cittadini siciliani, è stata presentata il 7 agosto 2013. Da allora è stata calendarizzata in commissione solo il 13 febbraio scorso”, denunciano Santangelo e Martelli. “Oggi durante la discussione è arrivata la mossa farsa dei presidenti delle Commissioni Sanità e Ambiente che hanno imposto in maniera pretestuosa una ulteriore ‘pausa’ per approfondire meglio la materia, con il rischio di veder slittare il voto di mesi. Il risultato potrebbe essere che il Parlamento potrebbe esprimersi solo ad opera oramai terminata, calpestando i diritti dei cittadini”, attaccano i rappresentanti del Movimento 5 Stelle. “E’ inaccettabile che la mozione non sia stata ancora discussa. Per questo il Movimento 5 Stelle lancia un appello ai cittadini”, affondano il colpo Santangelo e Martelli. “Ci rivolgiamo ai cittadini e chiediamo loro di scrivere una email al Presidente del Senato Pietro Grasso , con oggetto: “NO MUOS”, per chiedere l’immediata calendarizzazione della mozione”, concludono i rappresentanti del Movimento 5 Stelle. NOMuos-santa-martelli.png

Leggi su http://www.beppegrillo.it/movimento/parlamento/2014/03/no-muos-ancora-un-rinvio-basta-scriviamo-a-grasso.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest