Italicum, se non sono nominati e condannati non li vogliono

{youtube}QPV4G1qArYc{/youtube}

Video flash dal Senato del portavoce M5S Gianluca Castaldi sulla nuova legge elettorale Italicum: i partiti non solo li vogliono nominati (80% alla Camera, 100% al Senato e alle Province), ma li vogliono pure condannati. Oltre ad aver impedito una riduzione della percentuale di deputati nominati (a favore dell’aumento degli eletti dai cittadini tramite preferenze), bocciando gli emendamenti di Miguel Gotor (senatore di minoranza Pd), i partiti si stanno tenendo stretto il “diritto” di poter nominare dei condannati. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest