Trivelle croate nel mare Adriatico, consultazioni con l’Italia e referendum popolare

“«Se non vogliamo essere” semplici spettatori” come dice il Ministro Galletti», commenta il senatore Gianluca Castaldi (M5S) bisogna che la maggioranza di governo sia coerente con se stessa ricordando l’impegno preso con l’approvazione in Senato di un ordine del giorno nel quale si afferma ,tra le altre cose, la attivazione di “ una stretta interlocuzione con gli stessi Stati per sollecitare il fermo di iniziative che, data la particolare contiguità e vicinanza con la regione marina e con le coste italiane, potrebbero metterne a rischio l’integrità” del mare Adriatico stesso.” (Leggi l’articolo completo su Prima da noi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest