Risoluzione Smargiassi su Sant’Onofrio e interrogazione Castaldi su Cotir

{youtube}5uy8equqOzA{/youtube}

Pietro Smargiassi (M5S), risoluzione su “Sant’Onofrio” approvata

“L’edificio oltre ad avere un’importante funzione sociale (ospita pazienti che vivono lì da oltre 30 anni) è un immobile che rientra nel patrimonio artistico e storico della città. Dopo un sopralluogo effettuato insieme con il Senatore Castaldi – sottolinea il Consigliere pentastellato Pietro Smargiassi – ci siamo impegnati a trovare una soluzione per gli ospiti della struttura e per tutelare l’edificio storico”. “Mi sento di ringraziare l’Assessore Paolucci che ha espresso la sua piena disponibilità a salvare la struttura. L’Assessore ci ha comunicato che i soldi ci sono ed ha preso l’impegno ad indire un tavolo tecnico con tutte le parti coinvolte affinché la casa di riposo abbia i necessari requisiti assistenziali idonei a tutte le situazioni di tutti i gli ospitati” (Sito del Consiglio regionale dell’Abruzzo)

Interrogazione parlamentare di Gianluca Castaldi (M5S) su situazione Cotir

A marzo gli stipendi arretrati dei dipendenti Cotir hanno toccato quota 22: quasi due anni di lavoro senza stipendio. La Giunta D’Alfonso ha annunciato di aver sbloccato 600.000 euro per il Cotir (ma intanto non si sono ancora visti i 520.000 euro stanziati da mesi…): ammesso che stavolta arrivino davvero, non sarebbero sufficienti per regolare i conti con i dipendenti. Il portavoce M5S al Senato Gianluca Castaldi ha per questo presentato un’interrogazione parlamentare sulla situazione del Cotir.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest