info TASI – TARI

#DinaNirvanaCarinciSindaco

info TASI – TARI

27 Maggio 2015 M5S Vasto 0

info su TASI – TARI invitiamo tutti a dare-prendere informazioni corrette:

 

Avviso

Il 16 giugno 2015 scade il termine per il versamento dell’acconto dell’IMU e della TASI. L’acconto va calcolato applicando le aliquote e le detrazioni approvate dal Comune e di seguito riportate.
Con delibera di Consiglio comunale n. 23 del 13 aprile 2015 sono state deliberate le aliquote IMU per l’anno di imposta 2015.

Con delibera di Consiglio comunale n. 24 del 13 aprile 2015 sono state deliberate le aliquote TASI per l’anno di imposta 2015.

ACCONTO IMU 2015 (aliquote deliberate)

IMPOSTA UNICA COMUNALE IUC
Scadenza versamento acconto IMU e TASI anno 2015 (martedì 16/06/2015)

Codice Tipologia Aliquota Tributo

Abitazione principale (solo categoria A/1,A/8A/9) e relative pertinenze (C/2,C/6,C/7), nella misura

massima di un’unità pertinenziale per ciascuna 4,5 per mille 3912 delle categorie catastali indicate

Detrazioni € 200

Unità immobiliare concessa in locazione a titolo di abitazione principale con

contratto di affitto a 4,5 per mille 3918

canone concordato
CON MODELLO PREDISPOSTO DALL’ENTE

Immobili appartenenti alla categoria
catastale A ( tranne gli A/10) e i C/2,C/6,C/7, 9,6 per mille 3918

non adibiti ad abitazione principale

Immobili appartenenti alla categoria
catastale C ( con esclusione di quelli 7,7 per mille 3918

identificati alle categorie C/2,C/6,C/7)

Terreni Agricoli 7,6 per mille 3914

Quota Comune
Fabbricati produttivi di categoria D 0,5 per mille 3925

Quota Stato
7,6 per mille 3930

Aree fabbricabili 8,1 per mille 3916

Tutte le altre tipologie di immobili
non comprese nelle altre aliquote 8,1 per mille 3918

Fabbricati rurali ad uso strumentale

Esenti

Ai fini IMU il contribuente non è tenuto al versamento del tributo qualora l’importo annuale dovuto, è inferiore o uguale a € 12,00.

ACCONTO TASI 2015 (aliquote deliberate)

Codice Tipologia Aliquota Tributo

Abitazione principale e relative pertinenze

1 per mille

3958

Fabbricati rurali ad uso strumentale

1 per mille

3959

Aree fabbricabili

1 per mille

3960

Altri fabbricati

1 per mille

3961

Fabbricati produttivi di categoria D

1 per mille

3961

Per tutti gli altri fabbricati

1 per mille

3961

Terreni Agricoli

Esenti

I versamenti effettuati dopo i termini di legge sono soggetti alle sanzioni per tardivo/omesso versamento di imposta: i codici da applicare sono:
– 3962 TASI – INTERESSI
– 3963 TASI – SANZIONI

ACCONTO TASI

L’acconto è pari al 50% dell’importo dovuto per l’intero anno e va versato mediante modello F24.
L’importo del tributo potrà essere versato in una rata unica entro la scadenza della prima rata di acconto: 16 Giugno 2015.

Nel caso in cui l’unità immobiliare sia occupata da un soggetto diverso dal titolare del diritto reale, la quota di imposta dovuta dal proprietario sarà pari al 75% dell’ammontare complessivo della TASI e la quota dovuta dall’ occupante sarà pari al 25% dell’ammontare complessivo della TASI.

Il contribuente non è tenuto al versamento qualora l’importo annuale dovuto è inferiore o uguale € 6 (sei).

VERSAMENTO DEL SALDO IMU – TASI

Entro il 16 dicembre 2015 dovranno essere versati i saldi dell’IMU e della TASI, sulla base delle aliquote e detrazioni fissate dal Comune per l’anno in corso. Resta ferma la facoltà del contribuente di provvedere, entro il 16 giugno, al versamento dell’imposta complessivamente dovuta per l’anno in corso.

INFORMAZIONI

la L89/2014 haper l’ennesima volta modificato la norma sul versamento del tributo in parola ( comma 688 della l 147/13) stabilendo che per l’anno 2015 ” i comuni assicurano la massima semplificazione degli adempimenti dei contribuenti rendendo disponibili i modelli di pagamento preventivamente compilati su loro richiesta, ovvero procedendo autonomamente all’invio degli stessi modelli. Di conseguenza la preventiva compilazione si ha solo dietro richiesta del contribuente e non è obbligatoria per i Comuni. In conclusione anche per il 2015 la TASi va in autoliquidazione.

(le normative di riferimento sono tornate indietro sull’obbligo di modello precompilato visto che non esiste Italia un banca dati TASI)

L’importo da versare può essere conteggiato mediante l’utilizzo del calcolatore presente sul sito del Comune di Vasto all’indirizzo: http://servizi.comune.vasto.ch.it/ici_calcolo/.

Per ulteriori informazioni si prega di contattare l’Ufficio Tributi: Telefono: 0873/309331 – 0873/309224 – 0873/309330
Fax: 0873/309267
Mail: cf.bucci@comune.vasto.ch.it

mp.marcovecchio@comune.vasto.ch.it v.molino@comune.vasto.ch.it

ORARI RICEVIMENTO PUBBLICO: dalle ore 10.30 alle ore 13.00 dal Lunedì al Venerdì e dalle ore 16.30 alle ore 18.30 Martedì e Giovedì.

Inoltre

in questi giorni sono arrivati gli F24 per il pagamento della TARI ( tassa sui rifiuti – avviso di pagamento anno 2015). le scadenze sono: 31 maggio – 31 luglio – 30 settembre – 30 novembre.

La scelta degli F24 e della sola modalità rattizzata trova ragione nel non voler aggravare ulteriormente gli utenti di una somma versata agli sportelli postali per un servizio molto dubbio ( vedi problemi bollettino dematerializzato) e nel fugare i problemi di doppi pagamenti. Nulla vieta di rivolgersi presso l’Ufficio tributi per la stampa del modello onnicomprensivo della tassa

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *