Adelina DELLA PENNA

Una città inclusiva, una Vasto che impari ad ascoltare

Sono una commerciante, abituata da sempre a relazionarsi con gli altri. Caratterialmente sono incline all’ascolto e ad interagire in modo empatico soprattutto con le persone più fragili. Questo è stato il motivo che mi ha spinto a candidarmi: vedere persone anziane e malate chiedere aiuto e il cinismo cui sono state trattate. Non è sufficiente infervorarsi, non è sufficiente solo parlare. Bisogna agire in prima persona, questo è il mio impegno. Dare voce a tutti: anziani, bambini, persone diversamente abili. Ci sono diritti inalienabili, poi viene tutto il resto.